mercoledì 22 dicembre 2010

Alberto Conterio

Presentazione personale

Sono nato ad Aosta nel 1964, e risiedo in Provincia di Biella da oltre 15 anni, che è la terra di origine della mia Famiglia.
Ho vissuto a Torino i miei primi 30 anni, dove ho studiato e lavorato in diverse realtà industriali.
Possiedo un titolo tecnico di scuola media superiore ottenuto negli anni 80 presso una normale scuola pubblica, servendo in seguito il mio Paese come Ufficiale di Complemento nell’arma di fanteria.
Lavoro attualmente come Responsabile tecnico della qualità del prodotto presso un noto marchio italiano di abbigliamento intimo.


Iscritto all’associazionismo Monarchico da quando frequentavo le scuole superiori, sono un appassionato di storia Patria e Sabauda.
Nemico dichiarato del caos e del disordine istituzionale e politico, mi permetto di evidenziare e puntualizzare ciò che ritengo vergognoso di questa società con articoli e lettere ai giornali locali e nazionali, spesso pubblicati.
Collaboro come libero appassionato con la testata di politica e cultura “Italia Reale”, e con il giornale in rete “Politicamentecorretto.com” di Salvatore Viglia.

Come autodidatta, ho creato una piccola rete di siti internet che si occupano di cultura, di opinioni, di politica e di archivio che fanno capo ad un forum di libero dialogo, inseriti nel portale unico “Monarchici in Rete” in collaborazione con il Dott. Roberto Tomao di Novara. Piccolo polo informativo indipendente, registra ormai una media di 750 contatti alla settimana con oltre 1300 pagine visitate.
Redigo in proprio un foglio informativo mensile locale, “L’ARALDO di Biella” che invio tramite mail a chi ne fa richiesta in tutta Italia ed anche all’estero.
Ad oggi circa 320 copie/indirizzi.

Rappresento in Provincia di Biella e per la Regione Piemonte, Alleanza Monarchica - Stella e Corona, movimento politico nazionale dal 1972 con sede a Torino, che si prefigge una diretta presenza dei monarchici italiani in politica a “viso aperto”.

Tutti gli uomini hanno un sogno, il mio è quello di contribuire a ristabilire in Italia una memoria storica “pulita”, un’etica nella politica, una giustizia vera e la fiducia nei giovani per un futuro migliore. Sogno un grande paese, dove la libertà e la democrazia possono essere meglio garantite da un Sovrano al di sopra degli interessi della politica e che trae la sua legittimità dalla storia dell’Italia stessa, al solo fine di servire la Nazione ed il Popolo.

Nessun commento: