venerdì 28 dicembre 2012

La Sig.ra Merkel ci augura buon Anno Nuovo



La Sig.ra Merkel ci augura buon Anno Nuovo

28 dicembre 2012

Con lo scioglimento delle Camere e il voto fissato per la fine di Febbraio 2013, viviamo in Italia un momento di particolare fermento politico, che si traduce in proposte, idee, e ri proposizione di ideologie varie, tutte buone o cattive secondo il punto di vista dell’ipotetico osservatore.
Sempre uguale, anche il clima. Non si è ancora aperta per davvero, la campagna elettorale, che già si urla allo scandalo del Cavaliere in Tivvù. Ora, non è che Berlusconi goda della nostra particolare fiducia, ma che dire di tutte le cariatidi comparse in televisione in occasione delle primarie pro Bersani/Renzi ?
Per settimane abbiamo dovuto sopportare costoro ed i loro intenti tra primo turno e tombolone finale! Certo, la sinistra italiana gode del primato morale, e deve pur spenderlo, mentre Berlusconi no, ma il buon gusto di non voler apparire ridicoli a tutti i costi?


Fin qui comunque, tutto già visto più volte, ma lo zampino di Monti s’è fatto lungo…
Costui infatti, non potendo candidarsi perché Senatore a vita - con la poltrona già allacciata ai pantaloni per volere e potere del Presidente della repubblica - non potrebbe neppure comparire in campagna elettorale e quindi in televisione, ma… siamo in Italia, quella repubblicana, fatta di privilegi, scandali e corruzione, in cui, anche Monti, DEVE poter comparire sul piccolo schermo per far presente agli italiani i suoi intenti futuri!  
Verrà così varato pare, un provvedimento “ad personam” che permetterà al Professore di fare ciò che gli pare. Del resto, Democrazia e Regole in questo Paese, non sono da sessant’anni ormai, parole vuote?
Comico e surreale inoltre comparare il sentir comune ai sondaggi ufficiali che cominciano a martellare la psiche dei cittadini. Se proviamo per strada un mini sondaggio “fai da te”, non troviamo nessuno disposto a spendere una buona parola per il Governo tecnico di Monti, il suo operato e per lo stesso Professore, a meno di non intervistare involontariamente un turista tedesco in visita al nostro Paese per le feste di fine anno. L’imperturbabile Monti però, gode nei sondaggi “veri” o presunti tali, di un seguito del 24 %! Un italiano su quattro!!!
A meno di non essere completamente rincretiniti e di non aver capito nulla, questo fatto non vi sembra curioso?
Il Presidente del Consiglio uscente, ha poi incassato ieri la benedizione di San Pietro, utile a spianare le ultime asperità di una strada sempre più in discesa verso il secondo mandato a Palazzo Chigi, testimoniato anche dalla fila sempre più lunga di “corvi” che intendono saltare sul carro del presunto vincitore. Casini, Fini, e Montezemolo gli esempi più illustri!
Abbiamo già scritto ad inizio di questo articolo, che Berlusconi non gode certo della nostra simpatia, ma è con convinzione che lo esortiamo a battersi contro questa “mafia” europeizzante, contraria al popolo, alle regole alla democrazia.
Lasci perdere il canagliume leghista Cavagliere, Lei può battersi benissimo da solo contro questo sistema. Se dovesse uscirne sconfitto, avremmo di Lei, almeno il ricordo positivo, di chi ha provato a cantare fuori dal coro dell’omologazione politicamente corretta e contro le attuali prospettive.
A proposito di prospettive, il Codacons, sempre ieri, ha stimato in 1500 Euro in più, i costi per famiglia italiana dovuti all’avveduto ed irrinunciabile programma di governo in atto!!!
Visto ciò, non resta che augurare a tutti un Buon Anno nuovo…

Alberto Conterio

Nessun commento: