Interviste ad Alberto Conterio

Importanti riflessioni... sempre valide !

mercoledì 7 luglio 2021

Emergenza infinità

Emergenza infinità

Come protrarre nel tempo interessi e guadagni

Diciamo che l’emergenza Covid, prosegue per la sua strada, di variante in variante senza possibilità di soluzione. Naturalmente, ciò che nel nostro Paese viene spacciato per informazione, ha già iniziato il tiro di preparazione all’offensiva autunnale, cospargendo il popolo di inascoltabili menzogne, così come il carretto con lo sterco di mucca del contadino, distribuisce queste defezioni per i campi per preparare il terreno alle nuove semine!

Secondo costoro, la colpa dei nuovi focolai in Gran Bretagna e Israele (i Paesi che hanno vaccinato di più) sarebbe da attribuire ai non vaccinati, lasciando intendere che lo stesso risultato potremmo averlo in autunno anche in Italia se non si riuscirà a “stanare” – proprio così hanno scritto – gli untori che rifiutano il sacro siero della vita dispensato con efficienza militare dal Generale Francesco Paolo Figliuolo.

Tanto per essere chiari, questo “romanzo” che viene spacciato per verità, è una raccolta vergognosa di infinite di sciocchezze, alla quale si può rispondere guardando ai fatti e alle consuetudini scientifiche che, fino a prima di questa ridicola emergenza sanitaria, venivano insegnate e studiate in tutte le facoltà di medicina.

Sentire parlare Burioni suscita ogni volta un sentimento di disgusto, in quanto per farsi chiamare medico, dottore o professore dovrebbe aver frequentato una facoltà di medicina e chirurgia. Egli quindi dovrebbe sapere o ricordare che ciò che si studia per superare uno dei primi esami al corso di medicina, prevede che NON si deve MAI vaccinare in corso di epidemia, pena il formarsi di nuove e più “cattive” varianti del virus che si vuole debellare.

I virus infatti, sono “parassiti” obbligati ad avere un essere in vita che li ospiti per potere vivere. Quando infettano un essere vivente e questo muore, muoiono anch’essi, per cui questi virus, tendono via via a rendersi meno “cattivi” finché giungono ad un compromesso che renda possibile la loro vita all’interno dell’essere vivente che li ospita, senza ucciderlo. Ecco perché in natura si sviluppano nel tempo diverse varianti via via meno letali! Ovvero, il virus in via naturale, continua a mutare finché non raggiunge questo compromesso di equilibrio. Il che significa che, ad un certo punto, l’epidemia si esaurisce DA SOLA, così come è accaduto per la Sars-Cov1 o per l’Ebola, virus sicuramente molto più letali dell’attuale epidemia…

Ricordate per questi virus tutto il baccano presente oggi?

Quando invece, si decide di vaccinare come in questo caso, andando contro natura, nel corso di una epidemia, il virus, che si sente attaccato, per difendersi, torna ad essere più “cattivo” per cercare di saltare le difese del soggetto che deve colonizzare, pena la sua morte. È ciò che sta accadendo ora in Gran Bretagna e Israele, che guarda caso, sono i paesi “occidentali” nei quali si è più vaccinato!

E ancora: non è un caso, che le prime varianti si siano registrate nel Regno Unito. Ricorderete la variante “Inglese” di inizio anno. In Gran Bretagna le vaccinazioni a tappeto erano iniziate a fine novembre inizio dicembre 2020. Altra combinazione, e che le varianti, prima denominate con il nome del paese dove era stato riscontrato, ora sono denominate con lettere dell’alfabeto greco, anonime… Si fa ciò, per evitare che le normali persone che ancora ragionano, possano fare gli opportuni collegamenti logici?

È quindi “colpa” dei vaccinati, se in autunno, ci ritroveremo a dover fronteggiare una nuova recrudescenza del virus, ma i virologi da salotto alla Burioni, verranno a raccontarci il contrario.

Se cominciamo ad avere dubbi sulla scienza televisiva da avanspettacolo o non credete possibile quanto sto esponendo in questo articolo, cercate di ricordare il buon senso di un tempo: quando eravamo piccini ed uno di noi si ammalava di varicella, di morbillo, cosa facevano le nostre mamme? Mettevano i fratelli e gli amici a contatto perché “facessero gli anticorpi”. È il nostro sistema immunitario il vaccino più efficace che possiamo avere, e dura TUTTA LA VITA!

Quindi non è richiudendo la gente in casa o vaccinando che si crea immunità ma favorendo i contatti, (ovviamente proteggendo i soggetti a rischio per età o concomitanti patologie).

Infine, due paroline sulle museruole che, nonostante la caduta dell’obbligo di doverla indossare all’aperto, molti, anzi troppi di noi continuano incessantemente ad utilizzare come pecore impaurite…

La mascherina chirurgica è INUTILE all’aperto e se vogliamo essere onesti, anche al chiuso, perché NON difende dai virus. A malapena offre una certa protezione contro i batteri. È scritto a chiare lettere anche sulle confezioni che abitualmente ormai, acquistiamo in farmacia o al supermercato! LEGGETELE!!!

Vogliamo svegliarci per cortesia? Abbiamo capito o no, che tutto questo racconto mediatico non ha nulla a che fare con la salvaguardia della nostra salute, ma ha fini ben diversi?

Alberto Conetrio - 07.07.2021

 

What do you want to do ?
New mail
What do you want to do ?
New mail

Nessun commento: